26 Set

bridget jones's baby

venerdì 23 settembre - ore 21:00
sabato 24 settembre - ore 21:00
domenica 25 settembre - ore 15:30 - 21:00
lunedì 26 settembre - ore 21:00
PRIMA VISIONE IN CONTEMPORANEA NAZIONALE - Sono passati 12 anni da quando Bridget Jones ha iniziato a scrivere il suo diario. Continuano ora le avventure e le disavventure della executive londinese ora arrivata alla soglia dei quarant'anni. In Bridget Jones 3, Bridget decide di concentrarsi sul suo lavoro di collaboratrice in un notiziario di punta, e di circondarsi di vecchi e nuovi amici. Per una volta, Bridget ha tutto completamente sotto controllo. Cosa potrebbe andare storto?

Sono passati 12 anni da quando Bridget Jones ha iniziato a scrivere il suo diario. Continuano ora le avventure e le disavventure della executive londinese ora arrivata alla soglia dei quarant'anni. In Bridget Jones 3, Bridget decide di concentrarsi sul suo lavoro di collaboratrice in un notiziario di punta, e di circondarsi di vecchi e nuovi amici. Per una volta, Bridget ha tutto completamente sotto controllo. Cosa potrebbe andare storto? La sua vita sentimentale ha però una svolta quando Bridget incontra un affascinante americano di nome Jack (Dempsey), tutto quello che Mr. Darcy non è. In un improbabile colpo di scena, si ritrova in dolce attesa, ma con un inconveniente...non è sicura dell'identità del padre.

 

GUARDA IL TRAILER!

15 Ott

Abbonamento 5 spettacoli

Manerbio
Le olimpiadi del 1936 Non ce ne importa niente Sono nata il ventitrè La mandragola Comedians

ABBONAMENTO INTERO € 90 

ABBONAMENTO RIDOTTO € 70 (fino a 25 anni, più di 65 anni e convenzionati)

Questo abbonamento prevede un posto prenotato fisso (sempre lo stesso per i 5 spettacoli) per:

  • Le olimpiadi del 1936
  • Non ce ne importa niente
  • Sono nata il ventitrè
  • La mandragola
  • Comedians

 

ABBONAMENTO GIOVANI

Per giovani sino a 25 anni per 3 spettacoli   € 30

(Le olimpiadi del 1936, Sono nata il ventitrè, Mandragola)

 

Prelazione dei posti per abbonati della passata stagione da lunedì 5 ottobre a lunedì 12 ottobre 2015 compresi, presso il botteghino del Teatro Politeama (Piazza Bianchi 030.9381567) nei seguenti orari:

  • venerdì, sabato, domenica e lunedì: dalle ore 20 alle ore 21,30
  • domenica: anche dalle ore 15 alle ore 17

 

Sottoscrizione dei nuovi abbonamenti da venerdì 16 ottobre a lunedì 19 ottobre 2015 nei medesimi luoghi e orari sopra segnalati.

 

ABBONARSI CONVIENE

- Costo vantaggioso dell’abbonamento all’intera stagione rispetto all’acquisto dei singoli biglietti

- Abbonamento Giovani ancora più vantaggioso

- Biglietti per gli spettacoli delle programmazioni di TBR (Teatro Odeon di Lumezzane, Teatro San Giovanni Bosco di Edolo, Teatro Comunale di Flero) acquistabili a prezzo ridotto

- Puoi evitare le file serali al botteghino!

 

PREVENDITE PER I SINGOLI SPETTACOLI

Al botteghino del Teatro Politeama (Piazza Bianchi 030.9381567) da venerdì 23 ottobre 2015 e per qualsiasi spettacolo della stagione:

. tutti i venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle ore 20 alle ore 21,30; domenica anche dalle ore 15 alle ore 17

. nei giorni di spettacolo, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30

. online, dal 23 ottobre, con maggiorazione per il diritto di prevendita

 

BIGLIETTI

Teresa Mannino intero € 25  ridotto € 22

Federico Buffa intero € 20  ridotto € 18  ridotto speciale € 15 (tesserati associazioni sportive, studenti di scuola superiore)

Altri spettacoli in abbonamento intero € 18  ridotto € 15

Annuncio a Maria posto unico € 5

 - I genitori accompagnatori di studenti con Abbonamento Giovani hanno diritto all’ingresso ridotto

7 Ott
h. 21:00

PETS VITA DA ANIMALI

venerdì 07 ottobre - ore 21:00
sabato 08 ottobre - ore 21:00
domenica 09 ottobre - ore 17:30 - 21:00
lunedì 10 ottobre - ore 21:00
PRIMA VISIONE IN CONTEMPORANEA NAZIONALE - Una commedia sui nostri animali domestici e su come vivono le loro giornate quando li lasciamo soli per andare a scuola o a lavoro.

Una commedia sui nostri animali domestici e su come vivono le loro giornate quando li lasciamo soli per andare a scuola o a lavoro.

 

 

GUARDA IL TRAILER!

Prossimamente
27 Set

ALLA RICERCA DI DORY

Prossimamente
Dory vive felicemente sulla barriera corallina insieme a Nemo e Marlin: è passato un anno dall'avventura che cambiò le loro vite. Quando si ricorda improvvisamente di avere una famiglia che forse la sta cercando, Dory parte insieme a ai suoi amici per una straordinaria avventura attraverso l'oceano che la condurrà fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione. Per riuscire a trovare sua madre e suo padre, Dory chiederà aiuto...

Dory vive felicemente sulla barriera corallina insieme a Nemo e Marlin: è passato un anno dall'avventura che cambiò le loro vite. Quando si ricorda improvvisamente di avere una famiglia che forse la sta cercando, Dory parte insieme a ai suoi amici per una straordinaria avventura attraverso l'oceano che la condurrà fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione. Per riuscire a trovare sua madre e suo padre, Dory chiederà aiuto ai tre abitanti più stravaganti del PO: Hank, un irascibile polpo che tenta continuamente la fuga, Bailey, un beluga convinto di avere un sonar difettoso, e Destiny, uno squalo balena miope. Esplorando con destrezza le complesse regole del Parco Oceanografico, Dory e i suoi compagni di avventura scopriranno l'amicizia, il senso della famiglia e la magia che si cela nei loro difetti.

 

GUARDA IL TRAILER!

11 Ott

BIANCONERI - JUVENTUS STORY

martedì 11 ottobre - ore 21:00
mercoledì 12 ottobre - ore 21:00
L’atteso FILM EVENTO di Marco e Mauro La Villa sulla storia leggendaria della famiglia Agnelli e della sua mitica squadra. Con interviste a Gianluigi Buffon, Alessandro del Piero, Andrea Pirlo, Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Andrea Agnelli, John, Ginevra e Lapo Elkann. EVENTO IMPERDIBILE!!!

Eastern Canal, Nexo Digital e Good Films
sono liete di presentare

BIANCONERI
JUVENTUS STORY

IL FILM

AL POLITEAMA DI MANERBIO: MARTEDI' 11 E MERCOLEDI' 12 OTTOBRE ORE 21,00

AL BOTTEGHINO: PREZZI ADULTI € 10,00 - RIDOTTI € 8,00 - ONLINE CON LA MAGGIORAZIONE DI 1 EURO PER DIRITTI DI PREVENDITA

CON LA PRENOTAZIONE ONLINE NON VIENE ASSEGNATO UN DETERMINATO POSTO A SEDERE MA LA SERA STESSA SARA' POSSIBILE SCEGLIERE IL POSTO TRA QUELLI DISPONIBILI


L’atteso docu-film di Marco e Mauro La Villa sulla Juventus e sul legame con la famiglia Agnelli.

Con interviste a Gianluigi Buffon, Alessandro del Piero, Andrea Pirlo, Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Andrea Agnelli, John, Lapo e Ginevra Elkann.

Prendete la squadra che più di ogni altra ha vinto tutto quello che si poteva desiderare vincere. Aggiungete una famiglia che ha fatto la storia d’Italia e della sua industria: gli Agnelli. Gli ingredienti per dar vita a un film che tenga attaccati allo schermo ci sono già tutti.

È stata questa l’intuizione dei fratelli Marco e Mauro La Villa, che firmano la regia di Bianconeri. Juventus Story (prodotto da Marco e Mauro La Villa e Damien Mastroprimiano), il film in arrivo nelle sale italiane solo per tre giorni,dal 10 al 12 ottobre, distribuito da Nexo Digital e Good Films.

La Juventus F.C. è la società di calcio più famosa e vincente d’Italia. Viene fondata a Torino il primo novembre del 1897 da un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quello sport così speciale da poco “importato” dall’Inghilterra. Nasce così, quasi per gioco, il team più glorioso del campionato italiano. Nel 1923 la Juventus viene acquistata dalla famiglia Agnelli, risultando a oggi la sola squadra professionale ad aver mantenuto la stessa proprietà per quasi un secolo.

Costruito con un sapiente mix di immagini esclusive, interviste ai nomi più illustri del calcio mondiale, video di repertorio e materiali ineditiprovenienti dagli archivi privati della società, Bianconeri. Juventus Story è il film indipendente attraverso cui Marco e Mauro La Villa raccontano per la prima volta la storia ufficiale del club, ma è anche un viaggio attraverso le fasi salienti che hanno contribuito a costruire il sogno della Juventus fino alla conquista della terza stella ed è il racconto, intimo e appassionato, della “storia d’amore” tra la squadra e la famiglia Agnelli. Su grande schermo i fan di tutta Italia ritroveranno alcuni dei momenti più emozionanti, intensi, drammatici e trionfali della storia della squadra bianconera: dall’acquisto segreto di Platini alla tragedia dello stadio Heysel di Bruxelles, dall’arrivo di Roberto Baggio all’era Lippi, dalla retrocessione in B alla straordinaria stagione 2015/2016. Sempre uniti e determinati, sempre “fino alla fine”, come recita il motto dei giocatori.

Narrato dal Candidato al Premio Oscar Giancarlo Giannini, il film vede tra i produttori esecutivi Lapo Elkann e David Franzoni, sceneggiatore del film Premio Oscar Il Gladiatore, oltre che la collaborazione speciale del Premio Oscar Ennio Morricone.

Ma Bianconeri. Juventus Story è anche un libro pubblicato da Rizzoli, disponibile in libreria dal 13 ottobre, in occasione dell’uscita del film nelle sale. Il volume di Marco e Mauro La Villa, con testi di Gianluigi Buffon, Alessandro del Piero, Andrea Agnelli, John e Lapo Elkann, racconta per la prima volta la storia ufficiale del club attraverso i suoi momenti chiave, compresi scandali e tragedie. Un oggetto imprescindibile per ogni tifoso, costruito con materiali inediti provenienti dagli archivi privati della società: fotografie, documenti e interviste.

Spiegano i registi Marco e Mauro La Villa: “Nati Juventini, abbiamo avuto l’idea di realizzare ‘un film’ sulla nostra amata Juventus in onore di nostro padre, Rosindo La Villa, bianconero sfegatato. Ci siamo tuffati immediatamente nella ricerca per trovare ‘una storia’ che potesse comunicare al mondo chi è davvero la Juve. Dopo la prima fase di ricerche, era chiaro che la famiglia Agnelli sarebbe stata protagonista: c’è un legame tra gli Agnelli e la squadra che non esiste in nessun’altra parte del mondo e in nessun altro sport. Per questo nelle parole dell’avvocato Gianni Agnelli abbiamo trovato in fondo una delle chiavi del nostro film: “La vera gara tra noi e le squadre milanesi -spiegava- sarà tra chi arriverà prima: noi a mettere la terza stella, loro la seconda”.  Partendo nel 1981 con la grande squadra di Trapattoni e Liam Brady, la storia della Juve continua con tutti i suoi alti e bassi e le svolte inaspettate verso quella terza stella che sembrava irraggiungibile! Lavorare per gli ultimi 5 anni direttamente con la società, i giocatori e la famiglia Agnelli è stato impegnativo ma soprattutto meraviglioso: speriamo di aver portato a termine nel modo migliore l’obiettivo che ci eravamo prefissati: portare questa epica storia d’amore sul grande schermo per il pubblico Juventino in Italia e nel  mondo.”

Lapo Elkann racconta: “Quando Marco e Mauro La Villa sono venuti da me con l’idea di realizzare un film indipendente sulla Juventus, due cose mi sono state immediatamente chiare: la loro “Juventinità” era innegabile così come la loro determinazione a portare questo film sul grande schermo. Essendo stato coinvolto sin da principio e avendo seguito l’intero sviluppo del progetto nel corso di questi anni –dall’elaborazione dello script sino all’uscita cinematografica- è con grande orgoglio che posso definirmi produttore esecutivo di questo importante, emozionante e appassionante film”.

Aggiunge Ginevra Elkann per Good Films: “Il film dei fratelli La Villa racconta in modo emozionante la storia della Juventus, con un punto di vista nuovo, umano, familiare”. 

Conclude Franco di Sarro per Nexo Digital “Siamo davvero felici di distribuire Bianconeri. Juventus Story assieme a Ginevra Elkann e a Good Films. Siamo sicuri che sarà una grande festa per i tifosi di tutta Italia e per tutti i cinema che parteciperanno all’evento”.

Marco e Mauro La Villa sono due fratelli gemelli registi e produttori di origine italiana e vivono a New York City. Al momento stanno lavorando sui loro prossimi lungometraggi, collaborando anche su alcuni film con il produttore/attore, Damien Mastroprimiano. Insieme hanno diretto e prodotto il documentario musicale Hang The DJ dedicato alla cultura di dj come Roger Sanchez, Junior Vasquez, DJ Qbert, Mix Master Mike, John “Jellybean” Benitez, Carl Cox, Dj Red Alert, e Claudio Coccoluto. Hang The DJ è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival e presentato anche al Festival Internazionale del Documentario di Amsterdam.

Bianconeri. Juventus Story è distribuito in Italia da Nexo Digital e Good Films in collaborazione coi media partner Radio DEEJAY, Corriere dello Sport – Stadio, TuttoSport e con ADIDAS.
La campagna di comunicazione del film – e nello specifico il poster, i formati web ed i materiali below the line – è stata sviluppata dall’agenzia creativa Independent Ideas, già partner di Juventus F.C. dal 2012.

www.juvestory.it

  

GUARDA IL TRAILER!

18 Ott

IL MISSIONARIO - LA PREGHIERA COME UNICA ARMA

martedì 18 ottobre - ore 21:00
mercoledì 19 ottobre - ore 21:00
giovedì 20 ottobre - ore 21:00
PRIMA VISIONE IN CONTEMPORANEA NAZIONALE - In un Paraguay diviso tra illimitata ricchezza ed estrema povertà, Juan è un adolescente irrequieto, che soffre per un profondo conflitto con il padre. Alla ricerca di divertimento, indipendenza e libertà, viene sopraffatto da una realtà avida e senza scrupoli, che priva gradualmente la sua vita di ogni senso. L'incontro con un missionario porterà alla svolta: in un turbinio di colpi di scena e forti emozioni, quando tutto sembrerà perduto, tutto sarà riconquistato
PRIMA VISIONE IN CONTEMPORANEA NAZIONALE
 
 
Trama
In un Paraguay diviso tra illimitata ricchezza ed estrema povertà, Juan è un adolescente irrequieto, che soffre per un profondo conflitto con il padre. Alla ricerca di divertimento, indipendenza e libertà, viene sopraffatto da una realtà avida e senza scrupoli, che priva gradualmente la sua vita di ogni senso. L'incontro con un missionario porterà alla svolta: in un turbinio di colpi di scena e forti emozioni, quando tutto sembrerà perduto, tutto sarà riconquistato. Toccare il dolore più profondo, porterà al ritrovamento dell'amore più grande.
 
 
“L’errore e il male devono essere sempre condannati e combattuti; ma l’uomo che cade
o che sbaglia deve essere compreso e amato” (San Giovanni Paolo II).

Premessa
E’ difficile essere un adolescente, specialmente nel mondo d’oggi. Gli stimoli esterni
sono numerosissimi, spesso contrastanti ed esercitano la loro influenza sul carattere non
ancora formato del ragazzo.
Altrettanto arduo è essere genitore: agli occhi del figlio la figura paterna o materna
incarna il senso del dovere e rappresenta direttive comportamentali la cui necessità è
spesso non compresa; ne consegue un forte desiderio di evasione, che rischia di portare
a infrangere le regole civiche e le norme morali, alla ricerca della propria identità.
Quale ruolo può svolgere la famiglia durante il raggiungimento della maturità da parte
dell’adolescente? Come tutelare un giovane dai pericoli della società, dalle compagnie
sbagliate, dalle false promesse di un facile successo? C’è ancora spazio per il
raccoglimento interiore, per la preghiera e per il dialogo nella quotidianità familiare?
Il film IL MISSIONARIO propone un quadro tristemente veritiero delle insidie che
minacciano i giovani d’oggi ma offre ricchi spunti di riflessione sul valore inestimabile
della vita e del perdono.


Il Contesto del Film
IL MISSIONARIO nasce dal desiderio del regista e produttore, Marcelo Torcida, di dare
voce alle diverse anime del Paraguay e di invitare il pubblico più giovane a riflettere
sull’importanza dell’armonia interiore, presupposto per un sereno rapporto con il
prossimo.
Nella storia fra l’adolescente Juan e il padre Ricardo rivive la ricchezza dell’esistenza
umana, combattuta tra mondanità e spiritualità e tuttavia unita in un solo essere.
Il film è altresì un omaggio alle figure di missionari che rivolgono il loro aiuto alle
persone bisognose e abbandonate e che offrono un’alternativa alla vita altrimenti
smarrita di molti giovani.
Ai personaggi che rievocano gli ambienti della criminalità organizzata e delle istituzioni
corrotte si affiancano e contrappongono figure di speranza e sacrificio, che comunicano
la possibilità di ritrovare se stessi e il rapporto con l’altro, anche quando tutto sembra
perduto.

Cast Artistico e Tecnico
Prodotto, sceneggiato e diretto da Marcelo Torcida, IL MISSIONARIO vanta la
partecipazione dello spagnolo Carlos Cabra nel ruolo di protagonista (Padre Mario), già
famoso per Scorpion in Love, Hidden Children e They Call Me Owl e dell’argentino
Carlos Echevarría (Ricardo), protagonista di Garage Olimpo e attore in A Year Without
Love, Figli, Assente e Giovani stelle.
Il film vede inoltre la partecipazione di giovanissimi attori di talento: co-protagonisti
sono Harry Stanley (Juan) e Juan Manuel Rojas (José); con loro, Javier Del Puerto
(Natiù). Direttore della fotografia è Marc Cuxart.

Attraverso i suoi protagonisti, IL MISSIONARIO rievoca alcuni aspetti socio-culturali
del Paraguay e “comunica un messaggio di speranza a chi sta aspettando una voce di
incoraggiamento”, per riprendere le parole del regista Marcelo Torcida.

Distribuzione in Italia
Prodotto da Marcelo Torcida, la pellicola ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i
quali miglior film e miglior regia al Mirabile Dictu Film Festival di Roma e miglior
film al Washington West Film Festival a fine 2015.

Nel corso del 2016 IL MISSIONARIO ha vinto il Peace on Earth Film Festival di
Chicago; la Palma d’Oro del Messico; la Palma d’Argento al FAME’US International
Film Festival di Belgrado; è stato premiato come miglior film all’International
Independent Film Award di La Jolla, U.S.A. e ha ottenuto lo speciale riconoscimento
del pubblico all’ARFECINE Festival de Cine Religioso di Buenos Aires; ha vinto, come
miglior film spirituale, lo Swedish International Film Festival di Stoccolma. La pellicola
è stata selezionata ai Film Festival di Londra, Miami, Los Angeles, Madrid, Atlanta,
Long Beach e Nazareth.

In Italia il film è distribuito, a partire dal 18 ottobre 2016, da Dominus Production, nata
nel 2010 con lo scopo di distribuire pellicole di alto valore artistico e culturale dal
contenuto etico, educativo e morale. 
 
Per la forte valenza didattica e culturale del film, Dominus Production propone la
visione del film nelle scuole, come fonte di stimolo alla crescita civica, culturale ed
etica dello studente.

 
 

 

30 Ott

ORCHESTRA FIATI VALLE CAMONICA & DOUGLAS BOSTOK

domenica 30 ottobre - ore 20:45
L'evento si terrà presso il Teatro Politeama di Manerbio, DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 L'Orchestra di Fiati di Valle Camonica per il 2016, sostiene l'Associazione Angelman ONLUS, che si occupa di finanziare la ricerca sulla sindrome di Angelman, una malattia rara che colpisce i bambini.

L EVENTO

Dal 2010 ogni anno l'Orchestra di Fiati di Valle Camonica, ospita a Brescia un musicista di importanza internazionale che si esibisce come solista accompagnato dall'ensemble. Negli anni questo è diventato un appuntamento fisso atteso da un vasto pubblico sia in provincia di Brescia che nelle province e regioni vicine.

L'ospite per il 2016 sarà DOUGLAS BOSTOCK, direttore di fama mondiale considerato il più importante al mondo per l'orchestra di fiati.

 

L'evento si terrà presso il Teatro Politeama di Manerbio, DOMENICA 30 OTTOBRE 2016

Tutti gli eventi dell'Orchestra di Fiati di Valle Camonica per il 2016, sostengono l'Associazione Angelman ONLUS, che si occupa di finanziare la ricerca sulla sindrome di Angelman, una malattia rara che colpisce i bambini.

 

Douglas Bostock

Attualmente è direttore principale della Aargau Symphony Orchestra in Svizzera e principale direttore ospite della Czech Chamber Philarmonic di Praga dal 1992, dirige costantemente in Europa, Giappone e Stati Uniti. Dal 2000 al 2006 è stato direttore principale della famosissima Tokio Kosei Wind Orchestra, con la quale collabora come principale direttore ospite. Attivo anche come direttore d'Opera, è direttore musicale del Hallwyl Opera Festival

Dal 1991 al 1998 Bostock è stato direttore musicale ed artistico della Carlsbad Symphony Orchestra, una delle più importanti della Repubblica Ceca. Sotto la sua leadership l'orchestra ha avuto significativi riconoscimenti internazionali.   Douglas Bostock è un riconosciuto direttore con uno stile peculiare, un grande comunicatore e esponente di spicco per il repertorio orchestrale di Carl Nielsen. Sebbene abbia un repertorio vastissimo, le sue interpretazioni di musica Inglese e Ceca hanno avuto importanti riconoscimenti.  

Ha regolari collaborazioni come direttore ospite in Gran Bretagna con BBC Symphony, BBC Philharmonic, BBC National Orchestra of Wales, Liverpool Philharmonic, Royal Philharmonic, Royal Scottish National Orchestra. Bostock ha diretto nella maggior parte dei paesi Europei e lavora regolarmente in Repubblica Ceca, Germania, Svizzera e Danimarca. Ingaggi in Nord America includono la Kansas City Symphony, National Chamber Orchestra, Colorado Festival Orchestra, Chicago Chamber Orchestra, Kitchener Waterloo Symphony Orchestra, Calgary Symphony, in Mexico con la Mexico State Symphony Orchestra. In Giappone lavora con la Tokyo City Philarmonic, Kanagawa Philarmonic, Gunma Symphony. E' spesso invitato come insegnante e direttore nelle università europee e asiatiche, tra cui il Royal Northern College of Music di Londra, Royal Danish Academy, Music Hochschule Zurich,  Gei Dai University of Fine Arts and Music di Tokyo. Ha al suo attivo oltre 70 incisioni discografiche. 

Ulteriori informazioni al sito www.douglasbostock.net

 

Il CONCERTO

Domenica 30 Ottobre 2016, ore 20.45

Teatro Politeama, Manerbio – Brescia

ORCHESTRA DI FIATI DI VALLECAMONICA - Direttore: Douglas Bostock

PROGRAMMA:

 

Alfred Reed (USA, 1921 – 2005)
FOURTH SUITE FOR BAND
“Music for a City”
- intrada
- aria
- march

Percy Aldridge Grainger (Australia, 1882 – USA, 1961)
THE LADS OF WAMPHRAY

Toshio Mashima (Giappone, 1949 – 2016)
LES TROIS NOTES DU JAPON
- la dance des grues
- la riviére enneigée
- la fete du feu

Vaclav Nelhybel (Rep Ceca, 1919 – 1996)
TRITTICO
- allegro maestoso
- adagio
- allegro marcato

Percy Aldridge Grainger (Australia, 1882 – USA, 1961)
COLONIAL SONG

Philip Sparke (Gran Bretagna, 1953)
MUSIC OF THE SPHERES

Informazioni e prevendita biglietti alla mail: info@fiativallecamonica.net
POSTO UNICO NUMERATO € 12,00
FINO A 12 ANNI € 5,00
PREVENDITA + € 3,00

 

Orchestra Fiati  Valle Camonica

L’Orchestra di Fiati di Vallecamonica si è costituita nel 2003 a partire dall’esigenza dei musicisti diplomati principalmente al Conservatorio di Darfo Boario Terme residenti in Valle Camonica e Alto Sebino, di dotare il territorio di una realtà originale e innovativa nel panorama musicale italiano. Formata da circa sessanta elementi, ha successivamente ampliato l'organico sia grazie ai numerosi diplomati e studenti dei conservatori di Darfo, Brescia, Bergamo e Milano, sia grazie alla collaborazione di musicisti amatori che, a partire dalla formazione bandistica, hanno raggiunto notevoli livelli artistici, e attualmente raccoglie musicisti provenienti da tutta la Provincia di Brescia.

Negli anni l’Orchestra si è affermata in Italia e in Europa: oltre a tenere concerti con ottimi risultati di pubblico e di critica in tutta Italia, ha partecipato a numerose rassegne, tra cui l’Ultrapadum Festival di Pavia, il Festival Internazionale di Besana Brianza, il Mid Europe Conference di Schladming (Austria) ed il Promenadenkonzerten di Innsbruck, e si è esibita su prestigiosi palcoscenici come l' Auditorium della Radio Svizzera di Lugano, il Castello dell’Imperatore di Prato, il Teatro Grande di Brescia ed il Pala Banco di Brescia.

L’Orchestra si è distinta per tre volte al Concorso Internazionale “Flicorno d’Oro” (TN), aggiudicandosi nel 2007 il primo posto in prima categoria, nel 2011 il secondo posto in categoria superiore e nel 2016 il primo posto nella categoria Eccellenza, la più alta riconosciuta a livello mondiale; nel 2012 si è classificata al primo posto in categoria eccellenza al Concorso Internazionale “Vallée d'Aoste” di St. Vincent, con il punteggio più alto della storia del concorso.

Nel 2009 l’orchestra ha eseguito la prima assoluta di “Due Momenti”, brano scritto appositamente per l’ensemble dal compositore Andrea Morricone.

Con i Fiati di Vallecamonica si sono inoltre esibiti rinomati solisti: Mate Bekavač (clarinetto), Steven Mead (euphonium), Øystein Baadsvik (tuba), Ronald Romm (tromba), Giuliano Sommerhalder (Tromba, Concertgebow Orchestra di Amsterdam, Accademia di S. Cecilia in Roma, Grewandhaus di Lipsia), Diego Gatti (trombone, Arena di Verona), Devid Ceste (euphonium, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai), Vincent Lepape (trombone, Teatro Regio di Torino), Stefan Schulz (trombone basso, Berliner Philarmoniker), e direttori ospiti tra cui Ronald Johnson (University of Northern Iowa, USA) e il compositore e direttore olandese Johan de Meij.

Fin dalla sua fondazione l’Orchestra di Fiati di Vallecamonica è diretta dal M° Denis Salvini.

Ulteriori informazioni al sito web www.fiativallecamonica.net

REGISTRATI PER RICEVERE
LA NEWSLETTER!

 

I nostri sostenitori