Ecco la nuova stagione teatrale 2022-2023!

INIZIO

PROSSIMAMENTE

DURATA

PREVENDITA

non disponibile

Descrizione

1 Ottobre 2022 21:00 - 14 Aprile 2023 22:30

XXVI Stagione Teatrale di Manerbio 2022-2023

Parrocchia di S. Lorenzo

con il contributo di Città di Manerbio Assessorato alla Cultura

 

il Teatro Politeama è abilitato per acquisti di abbonamenti e biglietti con

CARTA DEL DOCENTE e 18APP

 

Venerdì 28 ottobre 2022 ore 21

Stivalaccio Teatro

BUFFONI ALL’INFERNO

 

soggetto originale e regia Marco Zoppello    con Matteo Cremon, Michele Mori, Stefano Rota

scenografia Alberto Nonnato     maschere e carabattole Stefano Perocco e Tullia Dalle Carbonare

costumi Lauretta Salvagnin    disegno luci Matteo Pozzobon    produzione Stivalaccio Teatro

 

Dopo il successo di Romeo e Giulietta e di Don Chisciotte nelle scorse Stagioni, Stivalaccio Teatro torna a riproporci i suoi funambolici attori in una nova avventura sempre cucinata con le gag, le trovate e le improvvisazioni tipiche della commedia dell’arte. Siamo a Venezia. Nel 1575 un’epidemia di peste si porta all’altro mondo 50 mila veneziani, un terzo degli abitanti della città lagunare, allora grande potenza del mediterraneo. L’Ade è di colpo intasato e Minosse, impietoso giudice delle anime, è costretto a fare i salti immortali per esaminare le colpe di tutti. Le operazioni vanno a rilento, gli spiriti protestano, insorgono, volano insulti. Belzebù, con profonda saggezza, offre uno sconto di pena alle anime di tre buffoni, Zuan Polo, Domenico Tagliacalze e Pietro Gonnella per tornare a fare ciò che in vita gli riusciva meglio: intrattenere. Lo spettacolo ripesca dall’antica arte del buffone, l’intrattenitore per antonomasia, il più devoto cultore dello sghignazzo.

 

 

Venerdì 25 novembre 2022 ore 21

Civica Associazione Musicale Santa Cecilia di Manerbio

Concerto di Santa Cecilia

Direttore M° Giulio Piccinelli

Torna il tradizionale Concerto di Santa Cecilia che la Civica Associazione Musicale Santa Cecilia di Manerbio offre alla cittadinanza. Un appuntamento imperdibile che corona l’impegno di questa gloriosa istituzione, presenza longeva che da più di 150 anni testimonia l’amore per la musica di molti manerbiesi e che continua ad offrire, soprattutto ai giovani, una possibilità espressiva, un momento di aggregazione e un approccio competente con la musica.

Concerto a ingresso gratuito fuori abbonamento

 

 

Venerdì 16 dicembre 2022 ore 21

Margherita Antonelli

SECONDO ORFEA quando l’amore fa miracoli

di Margherita Antonelli e Marco Amato       regia Marco Amato      luci Marco Elli      musiche Serafino Tedesi

 

Questa è la storia di Orfea, una donna che vive a Gerusalemme nell’anno 0. Un tempo difficile per una donna sola, vedova di un centurione romano al seguito di Ponzio Pilato. Le sue giornate si dividono tra il tempio, la fontana e quattro lenzuola da stendere, chiacchiere con le altre donne. Una vita consumata nella tranquillità all’ombra della sua casa. Un giorno però viene ad abitare vicino a casa sua una coppia di giovani sposi. Lei è incinta. Si chiamano Giuseppe e Maria. I giovani sposi la coinvolgono nel loro vortice che sarà la vita del loro bimbo, del quale Orfea si prende cura quando la madre è affaccendata nel quotidiano. Si instaura fra Orfea e il bambino un rapporto di profondo amore. La donna assiste alla crescita di questo Dio-Bambino, con la curiosità, la dolcezza, la fermezza di molte madri che vorrebbero il meglio per il loro figlio. Con cipiglio sempre esuberante lei difenderà, sosterrà, criticherà e si addolorerà al seguito di questo ragazzo, il suo Gesù, come una madre attenta e amorevole. Lo ascolterà sulla montagna, lo difenderà da chi lo vuole denunciare, lo accudirà alla morte, e si rallegrerà di questo Dio che mantiene le Promesse sino alla Resurrezione.

Una visione dei fatti del Vangelo teneramente riletti da una donna semplice, concreta, come dovrebbe essere la fede, quella fede in un Dio fattosi bimbo, ragazzo (per certi versi strano), adolescente e adulto.

 

 

Venerdì 17 febbraio 2023 ore 21

Simone Cristicchi

MAGAZZINO 18

di Simone Cristicchi   regia Antonio Calenda

produzione Corvino Produzioni in coproduzione con Il Rossetti, Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia

Al Porto di Trieste c’è un luogo della memoria particolarmente toccante: il Magazzino n. 18. Racconta una pagina dolorosa della storia d’Italia, una complessa vicenda del nostro Novecento mai abbastanza conosciuta e resa ancora più straziante perché la sua memoria è stata affidata non a un imponente monumento ma a tante, piccole, umili testimonianze che appartengono a tante vite interrotte: con il Trattato di Pace del 1947 infatti, l’Italia perse vasti territori dell’Istria e della fascia costiera e circa 300 mila persone scelsero – davanti a una situazione dolorosa e complessa – di lasciare le loro terre natali destinate a non essere più italiane.

 

 

venerdì 3 marzo 2023 ore 21

Giacomo Poretti e Daniela Cristofori

FUNERAL HOME

di Giacomo Poretti e Daniela Cristofori   regia Marco Zoppello

produzione Teatro de gli Incamminati/DeSidera in collaborazione con stivalaccio teatro

 

Una coppia di anziani, Lui e Lei, si sta recando ad un funerale. Lui è un misto tra abito da cerimonia e gita fuori porta. Lei è tutta in ghingheri, tailleur e gioielli. Lei vuole arrivare presto, Lui non ne ha la benché minima voglia. Rita e Ambrogio ovviamente litigano. Come solo due anziani sanno, con ferocia, ma anche molto teneramente. In realtà avrebbero anche il tempo di rendere omaggio alla salma nella stanza accanto. Ma Ambrogio non ne vuole sapere. Ovvio, la morte lo terrorizza. Rita invece ne vuole parlare, eccome! Trascorreranno un’ora e mezza, Lui a sfuggire dalla realtà e Lei a cercare di riportarcelo. Un inseguimento follemente divertente e poetico.

 

 

 

Venerdì 24 marzo 2023 ore 21

Lucrezia Lante Della Rovere

L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA

di Luigi Pirandello   adattamento e regia Francesco Zecca   disegno luci Alberto Tizzone   scene Arti Plastiche di Morucci Riccardo    aiuto regia Rebecca Righetti   musica Diego Buongiorno   produzione Infinito srl in collaborazione con Argot Produzioni

 

Basta scambiarsi un bacio per sentire lo stesso gusto della vita? Basta avvicinare le labbra al proprio amore per sentirne il sapore? Basta sciacquarsi la bocca con il presente per non sentire più il gusto del passato? La vita è ingorda, non lascia che resti da assaporare. Difficilmente c’è spazio se non per l’immaginazione. A Lei, la Donna Vestita di Nero, la moglie dell’Uomo dal Fiore in Bocca, è l’unica cosa che è rimasta, “attaccarsi così, con l’immaginazione, alla vita”. I suoi occhi così attaccati a lui, da non volerlo far andare via. Non ancora. Quante domande ci vogliono per sollevare un peso dal cuore? Quante risposte dobbiamo trovare per amare un dettaglio? Abbiamo dato voce a quella donna muta e dolorante, quella Donna che Pirandello ci ha fatto intravedere solo dietro a quel cantone.

 

 

Venerdì 14 aprile 2023 ore 21

Christian Di Domenico

NEL MARE CI SONO I COCCODRILLI

 

Tratto dall’omonimo libro di Fabio Geda    Adattamento a cura di Fabio Geda e Christian Di Domenico

 

Dal protagonista di Mio fratello rincorre i dinosauri e U parrinu lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Fabio Geda che racconta la storia di Enaiatollah Akbari, dalla sua nascita in Afghanistan, al suo arrivo in Italia. C’è chi parte per amore, per lavoro, per turismo e poi ci sono quelli che partono per inseguire la vita. E allora la partenza è un parto. Un viaggio in posizione fetale, stipato in pochi centimetri, nella pancia di un camion dentro un mare di letame. Un mare in salita, che unisce e che separa. Un mare che è liquido amniotico che nutre ma in cui si può annegare. Una sola sedia in scena basta per raccontare il travaglio e il peregrinare di un bambino, costretto a barattare la propria innocenza in cambio della sopravvivenza, senza per questo mai vendere la propria onestà. Nel viaggio diventa un uomo portando sempre in tasca le parole di suo padre e le promesse fatte a sua madre. Poi finalmente arriva, si ferma. Ritorna a essere un po’ bambino, di nuovo figlio, nostro, del mondo, del tutto. Perché basta che due si vogliano bene per raggiungere l’assoluto e la misura delle cose. Nel mare ci sono i coccodrilli, non è solo uno spettacolo ma un incontro, una stretta di mano tra noi e la nostra umanità.

 

Idea e Finalità Ci sono giorni nella vita in cui non succede niente, giorni che passano senza nulla ricordare, senza lasciare una traccia, quasi non si fossero vissuti. A pensarci bene, i più sono giorni così, e solo quando il numero di quelli che ci restano si fa chiaramente più limitato, capita di chiedersi come sia stato possibile lasciarne passare, distrattamente, tantissimi. Ma siamo fatti così: solo dopo si apprezza il prima e solo quando qualcosa è nel passato ci si rende meglio conto di come sarebbe averlo nel presente. Ma non c’è più.

Durata dello spettacolo: 1 ora e 20 minuti circa. Durata del ricordo: tutta la vita. Ogni volta che guarderete il mare.

 

 

 

Teatro e Scuola

Il Teatro Politeama, in collaborazione con gli Istituti Scolastici, valuterà l’organizzazione di eventuali proposte teatrali loro dedicate, nel corso della Stagione

 

ABBONAMENTI   BIGLIETTI   INFORMAZIONI

STAGIONE TEATRALE DI MANERBIO 2022-2023 XXVI EDIZIONE

 

Abbonamenti presso il botteghino del Teatro Politeama di Manerbio (Piazza Bianchi)

 

ABBONAMENTO 6 spettacoli

intero € 100  –  ridotto € 85  (persone fino a 25 anni, con più di 65 anni e convenzionati)

 

ABBONAMENTO GIOVANI

Per giovani fino a 25 anni per 4 spettacoli € 40  –  (Buffoni all’inferno, Magazzino 18, L’uomo dal fiore…, Nel mare ci sono… )

 

Prelazione dei posti (per abbonati della stagione 21-22): venerdì 23 e sabato 24 settembre dalle 18 alle 20; domenica 25 e lunedì 26 settembre dalle 21 alle 22,30 (domenica anche dalle 16 alle 17,30)

 

Sottoscrizione dei nuovi abbonamenti sabato 1 ottobre dalle 9,30 alle 11 e dalle 21 alle 22,30; domenica 2 ottobre dalle 16 alle 17,30 e dalle 21 alle 22,30; da lunedì 3 a sabato 8 ottobre nelle sere di proiezione cinematografica dalle 21 alle 22,30.

 

ABBONARSI CONVIENE

-Garanzia del posto in conseguenza della limitazione della capienza sala

– Prezzo vantaggioso dell’abbonamento all’intera stagione rispetto all’acquisto dei singoli biglietti

– Abbonamento Giovani ancora più vantaggioso

– Eviti le file serali al botteghino!

 

BIGLIETTI IN VENDITA da domenica 9 ottobre (anche on-line)

Funeral Home e Magazzino 18 intero € 28  –  ridotto € 25

Buffoni all’inferno, L’uomo dal fiore in bocca intero € 22  –  ridotto € 19

Secondo Orfea, Nel mare ci sono i coccodrilli intero € 18  –  ridotto € 15

 

 

  1. I genitori accompagnatori di studenti con Abbonamento Giovani hanno diritto all’ingresso ridotto

 

Acquisto on-line! Acquista online i biglietti della stagione (più diritti accessori) da domenica 9 ottobre 2022, accedendo ai siti www.politeamamanerbio.it o www.liveticket.it/politeamamanerbio

 

PREVENDITE PER I SINGOLI SPETTACOLI

Al botteghino del Teatro Politeama (Piazza Mons. Bianchi – 030.9381567) da domenica 9 ottobre 2022 e per qualsiasi spettacolo della stagione:

  • nelle sere di programmazione cinematografica dalle 19,30 alle 20 e dalle 21 alle 22,30
  • nei giorni di spettacolo dalle 17 alle 19

Nelle sere di spettacolo (apertura biglietteria ore 20) i posti disponibili saranno assegnati automaticamente con il criterio del miglior posto disponibile.

 

Teatro abilitato per acquisti di abbonamenti e biglietti con CARTA DEL DOCENTE e 18APP

 

INFORMAZIONI SULLA STAGIONE

Teatro Politeama durante l’apertura del botteghino – 030.9381567

www.politeamamanerbio.it politeamamanerbio@gmail.com

 

SERVIZI E AVVERTENZE Si raccomanda la puntualità per il rispetto degli artisti e del pubblico  –  Il Teatro Politeama è accessibile alle persone con limitata possibilità motoria  –  Non si effettua servizio di prenotazione telefonica  –  – I biglietti acquistati non possono essere rimborsati  –  La direzione si riserva modifiche al programma per cause indipendenti dalla propria volontà

 

L’accesso agli Spettacoli della stagione 22-23 del Teatro Politeama avverrà nel rispetto delle normative vigenti alla data di ogni rappresentazione.

 

 


 

XXVI Stagione Teatrale della Bassa Bresciana 2022-2023

è una iniziativa di Parrocchia di San Lorenzo Martire in Manerbio