Ecco la nuova stagione teatrale 2021 2022!

INIZIO

PROSSIMAMENTE

DURATA

PREVENDITA

non disponibile

Descrizione

18 Ottobre 2021 21:00 - 8 Aprile 2022 22:30

XXV Stagione Teatrale di Manerbio 2021-2022

Parrocchia di S. Lorenzo

con il contributo di Città di Manerbio Assessorato alla Cultura

 

il Teatro Politeama è abilitato per acquisti di abbonamenti e biglietti con

CARTA DEL DOCENTE e 18APP

 

martedì 19 ottobre 2021 ore 21

Lucilla Giagnoni e Alessio Bertallot

DISCO INFERNO

 

Disco Inferno nasce dalla passione di Lucilla Giagnoni per Dante, e da una riflessione sulla contemporaneità della parola dantesca, sulla necessità di fermarsi ad osservare la realtà che ci circonda. Quello che vediamo, dicono alcuni, non possono che essere i segni di un’Apocalisse prossima ventura: oltre le certezze dietro cui ci nascondiamo compaiono la povertà, l’ignoranza, la guerra, l’angoscia sottile e quotidiana. E poi Disco Inferno nasce da un’amicizia. Quella di lunga data con Alessio Bertallot, che resiste nonostante i gusti e le abitudini diverse e forse le passioni diverse. Da sempre non fanno che scherzare insieme sull’apocalisse, che Alessio minaccia incombente da quando si conoscono. Alessio è dj, musicista, cantante, autore. Ma, come Lucilla, nutre passione per la poesia. E si è fatto coinvolgere in questo viaggio. Come il racconto di un viaggio è l’Inferno, terribile ma con la speranza della salvezza.

 


 

giovedì 11 novembre 2021 ore 21

Compagnia Piccolo Canto

Lisistrata on air

di Roberto Tarasco e Compagnia Piccolo Canto   regia Roberto Tarasco    arrangiamento dei canti Miriam Gotti

con Francesca Cecala, Miriam Gotti, Barbara Menegardo, Ilaria Pezzera, Swewa Schneider – Piccolo Canto

coproduzione Fondazione Teatro Donizetti e CTB – Centro Teatrale Bresciano

 

Nel 411 a.C. Atene è logorata dalla guerra del Peloponneso e sfiancata dalla catastrofica spedizione in Sicilia. È ormai chiaro che non ci saranno vincitori. In questo contesto Aristofane scrive Lisistrata, a cui lo spettacolo è liberamente ispirato, una delle più spassose fantasie contro la sopraffazione e il potere che l’antichità ci ha tramandata. Ma la vicenda non riguarda un tempo a noi lontano; nel nuovo millennio si contano almeno una decina di casi di sciopero del sesso che grazie alle donne hanno ottenuto un grande risultato: la pace. Come i personaggi della commedia giungono dalle diverse polis, così le attrici cantano e parlano in bergamasco, bresciano, veneto e cimbro. Nella messinscena l’Acropoli diventa la “Bèrghem de hura”, le femmine scatenate le “Harlequins” che cavalcano come spiriti ribelli, l’eroina greca un Garibaldi in gonnella. Una storia antica, ma non troppo, per ribadire la pace e farla finita con le guerre, in una zona (il triangolo Bergamo, Brescia, Milano) che detiene il primato europeo per produzione di pistole e fucili, le armi leggere che provocano il 90% delle vittime dei conflitti nel mondo.


 

martedì 23 e mercoledì 24 novembre 2021 ore 21

Michela Murgia

DOVE SONO LE DONNE? di e con Michela Murgia

drammaturgia sonora Francesco Medda Arrogalla – illustrazioni Edoardo Massa – produzione Mismaonda srl

 

Se domattina arrivassero gli alieni e cercassero di farsi un’idea del genere umano guardando ai luoghi della rappresentazione pubblica, probabilmente penserebbero che un virus misterioso abbia colpito tutte le persone di sesso femminile d’Italia, rendendole mute o incapaci di intendere e volere. Il governo, i dibattiti televisivi e le prime pagine dei quotidiani traboccano di interventi maschili. Eppure le donne non sono una sottocategoria socioculturale ma più della metà del genere umano. Michela Murgia, autrice tra le più impegnate nelle battaglie civili, porta in teatro il suo punto di vista sulla questione femminile superando gli angusti confini delle quote rosa.


 

 

Sabato 27 novembre 2021 ore 21

Civica Associazione Musicale Santa Cecilia di Manerbio

Concerto di Santa Cecilia

Direttore M° Giulio Piccinelli

Torna dopo la pausa del 2020 il tradizionale Concerto di Santa Cecilia che la Civica Associazione Musicale Santa Cecilia di Manerbio offre alla cittadinanza. Un appuntamento imperdibile che corona l’impegno di questa gloriosa istituzione, presenza longeva che da più di 150 anni testimonia l’amore per la musica di molti manerbiesi e che continua ad offrire, soprattutto ai giovani, una possibilità espressiva, un momento di aggregazione e un approccio competente con la musica.

 

Concerto a ingresso gratuito fuori abbonamento


 

Venerdì 10 dicembre 2021 ore 21

Christopher Castellini

LIVE SHOW – VIVI LO SPETTACOLO

Christopher Castellini è l’Illusionista della Mente. È il primo e unico italiano sul Podio del Campionato del Mondo di Mentalismo. Per la prima volta arriva a Manerbio il suo ultimo one man show. Tema dello spettacolo è la Vita e la sua feroce bellezza, declinata attraverso le lenti del Futuro, dell’Immaginazione e della Realizzazione. Coincidenze incredibili, situazioni esilaranti, colpi di scena che vi faranno sobbalzare dalla sedia, e soprattutto emozioni profonde… benvenuti nel mondo di Christopher Castellini e del suo nuovo LIVE SHOW!

 

Spettacolo fuori abbonamento

Prezzi dei biglietti acquistabili presso la biglietteria del Teatro Politeama: Poltronissima: Intero € 33   Ridotto 16 anni € 27  – Poltrona: Intero € 25   Ridotto 16 anni € 18 – Gradinata: Intero € 20   Ridotto 16 anni € 15


 

venerdì 14 gennaio 2022 ore 21

Stivalaccio Teatro

Don Chisciotte

soggetto originale e regia Marco Zoppello – elaborazione dello scenario e dialoghi Carlo Boso e Marco Zoppello –con Marco Zoppello e Michele Mori – maschere Roberto Maria Macchi – struttura e scenografia Mirco Zoppello

 

Dopo il successo di Romeo e Giulietta, Stivalaccio Teatro torna per raccontarci le vicende di Pantalone e Piombino, due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi, attiva e applaudita in tutta Europa tra il 1500 e il 1600. Sono vivi per miracolo. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie al pubblico. A partire dall’ultimo desiderio dei condannati a morte prendono il via le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura. E se non ricordano la storia alla perfezione, be’, poco importa, si improvvisa sui temi dell’amore e della fame, del sogno impossibile, dell’iperbole letteraria, della libertà di pensiero e di satira con “l’unico limite: il cielo” come direbbe Cervantes. Al pubblico il compito di salvare i due attori dalla morte…e di salvare il teatro.


 

martedì 22 e mercoledì 23 febbraio 2022 ore 21

Giacomo Poretti

CHIEDIMI SE SONO DI TURNO

di Giacomo Poretti – regia Andrea Chiodi – Produzione AGIDI

 

In ospedale entri solo per tre motivi: se sei ammalato, se vai a trovare un ammalato, oppure, se sei sfortunato, se ci devi lavorare. Il protagonista aveva immaginato per sé un avvenire radioso come calciatore o astronauta; ma la sorte è sorprendente e così, mentre sta per ricevere il Pallone d’oro, aprendo gli occhi si ritrova nelle proprie mani una scopa di saggina. Partito dai bagni finirà sulla scrivania del Capo sala, dopo un vorticoso viaggio per tutti i reparti dell’ospedale, sempre con due amici fidati: la scopa e il pappagallo, lo strumento detestato da tutti. Ma attraverso il pappagallo passa tutta l’umanità, tutta la vergogna e il rispetto di quando si ha bisogno d’aiuto. Giacomo Poretti torna in teatro con un nuovo monologo che attinge alla sua esperienza personale, per tentare di rispondere insieme al pubblico all’annosa questione: “E adesso chi lo svuota il pappagallo?”

 


 

Venerdì 18 marzo 2022 ore 21

Christian Di Domenico

U Parrinu la mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia

 

Dal premiato protagonista di Mio fratello rincorre i dinosauri ecco U parrinu, lo spettacolo dedicato al primo martire della Chiesa ucciso dalla mafia, presentato in anteprima il 22 maggio 2013, a Palermo, nella Chiesa di San Gaetano del quartiere Brancaccio, dove don Pino Puglisi ha officiato messa negli ultimi tre anni della sua vita. Guida spirituale, confessore, insegnante, amico di tutti, non si risparmiava né nella denuncia, anche nelle omelie sul sagrato della chiesa, né nell’azione. Ai bambini che vivevano per strada, che senza il suo aiuto sarebbero stati risucchiati dalla criminalità e impiegati per piccole rapine e spaccio e che consideravano i mafiosi degli idoli, insegnava che si può ottenere rispetto dagli altri anche senza essere criminali, semplicemente per le proprie idee e i propri valori. “Quelli che pensano troppo prima di muovere un passo, trascorrono la vita su un piede solo”.


 

venerdì 8 aprile 2022 ore 21

Moni Ovadia

Laudato si’

Corvino produzioni

 

L’umanità non può più permettersi uno sfruttamento sconsiderato della natura finalizzato ai propri interessi economici ma necessita più che mai di un rinnovamento nel segno di una conversione ecologica globale.

Laudato si’ è la seconda enciclica scritta da Papa Francesco nel suo pontificato e risale al 2015. Moni Ovadia, scrittore, autore, uomo di cultura agnostico ma da sempre vicino alla spiritualità e agli interrogativi propri degli uomini di fede ha deciso di farne un reading in cui si potesse evidenziare la forza rivoluzionaria di questo scritto ovvero la denuncia dell’attuale crisi ecologica e l’assoluta necessità di un mutamento radicale nella condotta dell’uomo. “Un’ecologia Integrale, vissuta con gioia e autenticità”.


 

ABBONAMENTO 6 spettacoli

intero € 100  –  ridotto € 85  (persone fino a 25 anni, con più di 65 anni e convenzionati)

 

ABBONAMENTO GIOVANI

Per giovani fino a 25 anni per 4 spettacoli € 40  –  (Disco Inferno, Lisistrata, Don Chisciotte, U Parrinu)

 

Prelazione dei posti per abbonati della stagione 19-20 da venerdì 24 settembre a mercoledì 29 settembre compresi, presso il botteghino del Teatro Politeama (Piazza Bianchi) nei seguenti orari:
  • venerdì 24 dalle 18 alle 20; sabato, domenica, lunedì, martedì e mercoledì dalle 21,15 alle 22 – domenica anche dalle 16 alle 17,30

 

Sottoscrizione dei nuovi abbonamenti da venerdì 1 a lunedì 4 ottobre presso il botteghino del Teatro Politeama (Piazza Bianchi) nei seguenti orari:
  • venerdì 1 dalle 18 alle 20; sabato, domenica, lunedì, dalle 21,15 alle 22 – domenica anche dalle 16 alle 17,30

 

ABBONARSI CONVIENE

-Garanzia del posto in conseguenza della limitazione della capienza sala

– Prezzo vantaggioso dell’abbonamento all’intera stagione rispetto all’acquisto dei singoli biglietti

– Abbonamento Giovani ancora più vantaggioso

– Eviti le file serali al botteghino!

 

BIGLIETTI da mercoledì 13 ottobre (anche on-line)

Chiedimi se sono di turno intero € 28  –  ridotto € 24 – Spettacolo fuori abbonamento

Disco Inferno e Dove sono le donne? intero € 24  –  ridotto € 20

Lisistrata On Air, Don Chisciotte, U Parrinu, Laudato Si’ intero € 18  –  ridotto € 15

 

 

  1. I genitori accompagnatori di studenti con Abbonamento Giovani hanno diritto all’ingresso ridotto

 

Acquisto on-line! Acquista online i biglietti della stagione (più diritti accessori) per tutti gli spettacoli dalla serata di venerdì 15 ottobre 2021, accedendo ai siti www.politeamamanerbio.it o www.liveticket.it/politeamamanerbio

 

PREVENDITE PER I SINGOLI SPETTACOLI

Al botteghino del Teatro Politeama (Piazza Mons. Bianchi – 030.9381567) da sabato 9 ottobre 2021 e per qualsiasi spettacolo della stagione:

  • Tutti i sabato, domenica e lunedì dalle 21,15 alle 22; domenica anche dalle 16 alle 17,30
  • nei giorni di spettacolo dalle 17 alle 19

Nelle sere di spettacolo la biglietteria apre alle ore 20

 

Abilitato per acquisti di abbonamenti e biglietti con CARTA DEL DOCENTE e 18APP

 

INFORMAZIONI SULLA STAGIONE

Teatro Politeama durante l’apertura del botteghino – 030.9381567

www.politeamamanerbio.it politeamamanerbio@gmail.com

 

SERVIZI E AVVERTENZE  Si raccomanda la puntualità per il rispetto degli artisti e del pubblico  –  Il Teatro Politeama è accessibile alle persone con limitata possibilità motoria  –  Non si effettua servizio di prenotazione telefonica  –  La direzione si riserva modifiche al programma per cause indipendenti dalla propria volontà

 

Accesso agli Spettacoli della stagione 21-22

L’accesso agli spettacoli del Teatro Politeama avverrà nel rispetto delle normative Anticovid vigenti alla data di ogni rappresentazione. Alla data di chiusura del presente sono ravvisati in: controllo della validità del GreenPass, distanziamento, mascherina, tracciamento delle presenze, misurazione della temperatura ecc.